Archivio News

Inserisci uno o più criteri di ricerca
  • 07-03-2011 - Risultati in breve
    Giovedì la 2a divisione gioca una partita gelata nella tensostruttura di Bagnolo Po. Chi ha temporizzato il riscaldamento non ha previsto che iniziando una partita di pallavolo alle 21.00 in una sera d’inverno (neve fuori) occorre che l’impianto funzioni almeno fino alle 23.00. Non si sono portati a casa punti, ci sono stati momenti di poca coesione di squadra, ma la frase sentita in panchina “tu sei brava e sei il nostro capitano”, se non è riuscita a scaldare l’ambiente è riuscita perlomeno a scaldare il cuore. Venerdì la 1a divsione decide di giocare alla grande il primo set, vincendolo a 11, e poi decide che è bene essere ospitali e regalare tre sorrisi e tre punti alle “cugine” del San Pio X° allenate dall’amica Antonella. Inevitabile la demoralizzazione di Orlando e Luca in panchina e di qualche tifoso in tribuna. Dobbiamo riprenderci in fretta. Sabato prima della partita abbiamo ospitato la festa di carnevale dei bimbi. Sabato la terza divisione vince facilmente in casa con il Lendinara. Notevoli progressi evidenziati. Ci sembra di aver notato che tutte le ragazze presenti sono riuscite a divertirsi. I sorrisi a fine gara non erano solo dovuti alla vittoria, ma alla consapevolezza che si era ben giocato e ben giocato insieme. Il prossimo sabato scontri al vertice. Domenica l’under 18 vince con il Bvs per 3 a 0. E’ un campionato dove si concretizza una fuga solitaria del Badia, mentre Bvs, Polesella e San Bortolo si annullano a vicenda. Questo ci deve insegnare che dobbiamo riuscire ad essere più squadra, non solo nei momenti facili, ma soprattutto nei momenti importanti e anche quando ci sentiamo/vediamo in difficoltà. Si inizia a vedere più amalgama nonostante le ragazze provengano da quattro squadre diverse. Domenica prima della partita abbiamo ospitato un’amichevole di grandi. Domenica l’under 13 perde il secondo confronto di questa fase, ma dimostra ancora una volta i miglioramenti acquisiti. Coach Lucidio riesce a fare 11 cambi in tre set senza snaturare il gioco. Piccolo rimpianto nel terzo set chiuso a 22. Bene così.
  • 28-02-2011 - Risultati in breve
    Giovedì la 2a divisione vince in casa una partita importantissima. Le avversarie “storiche” del Badia, neo campionesse provinciali, ci hanno fatto un gran bel regalo prima della partita: VOI CON NOI GRAZIE è sintesi non solo di sentimenti positivi (si vince, ma si rispetta l’avversario), ma anche di cosa significa sport (obiettivi da raggiungere, valori da trasmettere, relazioni da costruire). Coach Antonella lanciata in aria, vale quanto un campionato! Venerdì la 1a divisione decide di far risparmiare dei soldini alla società. Aveva la cena a portata di mano, ma non ha voluto/saputo approfittare. Vincere un set a 12 e perdere tre set 25 a 23, deve però far riflettere e molto. Diciamo che siamo stati ingenui. Tre vittorie consecutive, cena pagata dalla società rimane. Ci riusciranno? Sabato la terza divisione vince facilmente a Villadose. In questa partita la scommessa era: battute della Roberta sbagliate = 2 flessioni tutte le componenti della squadra, battute della Roberta giuste = 3 flessioni degli allenatori. Roberta che ti fa? Le fa giuste tutte e ne fa anche tante. Si chiede la documentazione fotografica del pagamento. Domenica l’under 18 perde con il Badia (tutte e due le società hanno diverse squadre giovanili e di categoria e ci incontriamo spesso) una bella partita. Peccato ... abbiamo buttato via il terzo set, ma onestamente il Badia aveva gettato alle ortiche il primo. Arbitro esperto, in tribuna il presidente provinciale federale ... vuoi vedere che gli hanno telefonato dopo San Bortolo - Badia di giovedì? Domenica l’under 13 ha iniziato il cammino della seconda fase. Il risultato non ci è stato favorevole, ma come ci siamo detti più volte, abbiamo chiesto a questo gruppo un impegno in questo campionato che deve durare due anni. Siamo appena a metà del primo anno e i progressi si vedono giorno dopo giorno. Complimenti ragazze. Sempre Domenica, ma di pomeriggio, abbiamo ospitato il Fiesso, il S.Apollinare e l’Arquà (anche se le ragazze di questa società, per comodità, sono tesserate con noi) per una festa del minivolley. Cinquanta giovanissime atlete si sono impegnate al massimo nel gioco e, speriamo, divertite al massimo con le proprie amiche. La festa si è conclusa con un rinfresco offerto dalla nostra società a tutti i partecipanti.
  • 21-02-2011 - Risultati in breve
    Giovedì la 2a div.ne ricade nella sua “trappola” emotiva e non porta a casa punti da S.Apollinare. Un momento di paura, quando il libero Claudia ha battuto la testa, ma, come da sue caratteristiche, si è ripresa in velocità. Giocare “insieme”, accettando errori e successi, complimenti e suggerimenti è l’obiettivo a breve termine per questo gruppo. Venerdì la 1a div.ne vince 3 a 0, e “vede” la cena pagata dalla società ad un passo. Sentire in tribuna un tifoso dire agli altri tifosi, con orgoglio, “quella è la mia ragazza”, indicando l’atleta che ha appena chiuso un’azione vincente, fa sorridere, ma fa anche pensare che il gruppo (atlete, allenatori, dirigenti e tifosi) si sta divertendo e unendo sempre più. Sabato l’under 13 aveva una domenica di pausa prima dell’inizio della seconda fase del torneo, e Lucidio che ti fa? Organizza un’amichevole in palestra. Complimenti. Sabato la terza divisione vince in casa con il Castelmassa portando a casa 3 punti importanti. Il gioco ha lasciato a tratti a desiderare, mentre in altri momenti dimostriamo di avere le capacità per “leggere” bene la partita e fare punti. Può andare anche bene così se vogliamo accontentarci del quarto posto generale. Se invece vogliamo ritornare in cima alla classifica dobbiamo assolutamente impegnarci di più. Sabato l’under 14 ha festeggiato il campionato disputato con una cena. Domenica l’under 18 perde 16-14 al tie-break una partita che doveva assolutamente vincere. Vincere il primo set a 18, perdere il secondo 26-24, vincere il terzo a 20 ci dice che la partita era veramente alla nostra portata. Invece niente solo un punto per la nostra classifica. La partita di domenica prossima diventa determinante. Se il Badia riuscisse ad espugnare il nostro campo difficilmente sarebbe più raggiungibile.
  • 14-02-2011 - Risultati in breve
    Venerdì la 1a div.ne vince 3 a 0, divertendo e divertendosi, con il Castelbaldo. Bello il secondo parziale, dove siamo partiti in svantaggio, ma abbiamo recuperato fino al 22 a 17 per noi. Dato che ci piace la suspense ci siamo fatti rimontare fino al 22-23. Poi due muri al centro e un ace ci hanno dato sorriso e vittoria di set. Anche nel terzo set siamo partiti in svantaggio, ma quando abbiamo iniziato a giocare ... è stato un piacere, sia per le atlete, sia per i tifosi, sia per Luca & Orlando. Domenica l’under 18 vince 3 a 1 in casa contro il BVS. Tre punti “pesanti”. Complimenti. Domenica l’under 13 perde contro i maschietti del Castelmassa per 3 a 0. Siamo però pronti per la seconda fase del campionato. Domenica infine,il cammino dell’under 14 si ferma in semifinale provinciale. Le assenze importanti e i recuperi dalle malattie stagionali ci hanno sicuramente condizionato, ma è giusto che in finale comunque ci vada il Fruvit che si è dimostrata squadra più attrezzata. La squadra si prende una settimana di pausa per riflettere.
  • 14-02-2011 - Allenare la grinta
    In tanti mi hanno chiesto “... ma è veramente possibile allenare la grinta?”. Certo che si, come è possibile allenare il sorriso di una squadra, o la rabbia (che è altro). Ci vuole tempo, ma è possibile farlo. Come per altre situazioni, non basta volerlo; occorre fare un percorso preciso. Non basta dire “devo (o, peggio, dovete) muovervi”, “posso/potete farcela”, “andiamo/andate a vincere questo set”, ecc. ecc. Il primo passo è imparare a concentrare la propria attenzione su quello che si sta facendo. In pratica occorre saper selezionare gli “stimoli” importanti per quello che vogliamo ottenere, eliminando quelli irrilevanti. Vedete voi in che occasioni. Può essere durante gli allenamenti, evitando di perdere tempo in chiacchiere inutili o perlomeno rimandabili. Può essere durante la partita nei confronti dei tifosi, degli avversari e perché no degli allenatori. Il secondo passo è imparare a vedere positivo. Ringraziare dei propri sbagli senza farli diventare drammi. Apprezzare i propri successi senza eccedere nelle lodi. Anche qui ... vede voi come fare. Sicuramente è sbagliato entrare in palestra e dire... questa partita la perdiamo sicuro. L’ultimo passo, non meno importante, considerato che non si può vivere sempre in tensione, è imparare a rilassarsi quando serve. Finito il momento agonistico, deve esserci il momento di “scarico”. E avere compagne di squadra simpatiche, in molti casi, aiuta. Proviamoci.
  • 07-02-2011 - Risultati in breve
    Giovedì la seconda divisione, vince e convince in casa con il Commenda. Un tre a zero mai messo in discussione. La squadra c’è, il campionato è adeguato, la classifica non è affatto compromessa. Abbiamo anche dei margini di miglioramento. Cosa dire? Brave. Venerdì la prima divisione non espugna il campo “ostico” del Badia. Abbiamo le ragazze a corrente alternata. Quando è in forma una, sicuramente una compagna ha un calo di rendimento. Dobbiamo e possiamo migliorare. Sabato l’under 14 vince 3 a 0 in casa con il Loreo. Tutte le atlete presenti riescono ad entrare in campo, comprese le “piccoline”. Abbiamo rivisto il famoso schema “banda bassotti”, palla alta, anche in seconda linea, e responsabilità alle più grandi di schiacciare il pallone in campo avversario. Sorriso. Sabato la terza perde 3 a 1 a Grignano. Tantissimi errori gratuiti (ad es. battuta errata del set point che ci avrebbe permesso di arrivare al tie break) da eliminare. Molte partite si vincono anche sapendo quando non serve forzare nei fondamentali per far punto. Dobbiamo migliorare nella gestione di questi punti. Domenica l’under 18 perde 3 a 1 la prima di campionato. In un campionato “breve” è difficile recuperare posizioni, non possiamo più sbagliare se vogliamo il risultato finale (vedi torneo under 16). Domenica pomeriggio si sono svolti i primi “raggruppamenti” minivolley. Noi eravamo presenti con 4 squadre, 14 ragazze, due allenatori e un dirigente.
  • 07-02-2011 - La “prima” squadra? E’ la programmazione!
    Primo obiettivo stagionale...raggiunto! Erano anni che volevamo arrivare a questo risultato, e vederlo “concretizzato” fa molto, molto piacere. Negli ultimi sette giorni sono ufficialmente scese in campo minivolley, under 13, under 14, under 16, under 18, terza, seconda e prima divisione. Quasi un centinaio di ragazze che sono andate avanti e indietro per il nostro quartiere con borsone o zainetto. Come in ogni società, la squadra che disputa il campionato più alto, viene definita la prima squadra. Anche da noi è così, ma da alcune stagioni abbiamo deciso di lavorare con un criterio: il tempo che la nostra società dedica alla prima squadra deve essere proporzionato al tempo che dedica al settore giovanile. Questo ci obbliga ad un lavoro “faticoso e invisibile” di programmazione. Quelli che sono visibili ... sono i risultati. Bravi
  • 01-02-2011 - Risultati in breve
    Settimana avara di buone notizie, solo due successi su sei partite. E’ la prima volta che ci capita quest’anno, facciamo che sia anche l’ultima. Giovedì la seconda divisione, non porta a casa punti contro il Taglio di Po e si ritrova con una classifica a cui deve assolutamente dare una svolta. La prossima partita è anche una verifica di cosa sarebbe successo se in under 16, fossimo capitati, nell’altro girone. Venerdì la prima divisione vince facile per tre a zero con il BVS. La squadra avversaria è molto eterogenea sia per età, sia per tecnica. Orlando ha colto l’occasione per provare soluzioni alternative. Sabato l’under 14 perde per 3 a 2 a Cavarzere. La squadra è in emergenza infortuni/malattie. Irma sicuramente salterà la semifinale, Lara ha giocato con 38°, speriamo di recuperare la Silvia. Sabato la terza perde 3 a 0 con il Badia. Partita al di sotto delle nostre capacità, con tantissimi errori gratuiti. Occorre un miglior approccio alle partite importanti. Domenica l’under 16 vince 3 a 1 in casa con il Lendinara. Non sono bastati 19 punti nelle ultime sette partite per accedere alla semifinale. Per un punto, un piccolo punto, ... ma determinante. Questo è lo sport. Che ci piaccia o no. Domenica l’under 13 perde in casa per 3 a 0 con il Badia. Anche in questa squadra abbiamo diverse atlete ferme per le malattie di stagione. Per fortuna domenica hanno un turno di riposo, speriamo di recuperarle tutte per il 13 febbraio.
  • 23-01-2011 - Risultati in breve
    Giovedì la seconda divisione, reduce dalla vittoria contro la prima in classifica e chiamata a confermare i progressi raggiunti, parte bene vincendo il primo set, ma poi si disunisce e lascia i tre punti allo Scardovari. Dobbiamo riuscire a trovare continuità e/o soluzioni anche nei momenti difficili del match. Analogo ragionamento anche per le ragazze della prima divisione che Venerdì a Porto Viro gestiscono bene gli inizi dei set, prendendo anche dei buoni margini punti, ma tornano a casa con una sconfitta. Venerdì prossimo con il Bvs dobbiamo ripartire come sappiamo Sabato l’under 14 vince per 3 a 0 in casa con l’Ellepi. Primi 2 set vinti in sicurezza, terzo set un po’ più tirato. Si sa, non bisogna mai mollare fino alla fine! Sabato l’under 13 non delude e vince con un “schiacciante” 3 a 0 a Fiesso Umbertiano. L’impresa non è stata quella di vincere la seconda partita in un campionato a cui siamo iscritti per fare esperienza, ma quella di far tornare Lucidio in palestra con un sorriso che non lascia spazio a dubbi: e’ contento dei progressi. Sabato la terza vince 3 a 1 a Frassinelle. Siamo secondi in classifica ad un punto dal Badia che ospiteremo sabato prossimo in casa. Obiettivo? SORPASSO!!!!!! Domenica l’under 16 vince 3 a 0 in casa del Castelbaldo. La notizia importante non è la vittoria, ma la classifica. Manca una partita alla fine e siamo terzi ad un punto dalla seconda. Paghiamo le conseguenze di un inizio campionato dove non eravamo al top delle nostre capacità.
  • 27-12-2010 - Rinviata la gita ad Alleghe
    Purtroppo non siamo riusciti a raggiungere il numero minimo di partecipanti per la gita ad Alleghe in programma il giorno 2 gennaio; la gita è quindi annullata, speriamo di riuscire ad organizzarne al più presto un'altra.
Pagine totali: 28 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 ]